Loading

Utopia: uno spazio inclusivo nell’underground genovese, tra DIY e punk-hardcore

svg29 Febbraio 2024CocciStorieStefano Scuderi

DIY, autoproduzione, autogestione e spazi nati nel cemento soffocante di una città che tutto fa, tranne che pensare al bene dei propri abitanti. Con Gippi affrontiamo un viaggio attraverso la “città di sotto”, tra chiacchere sul punk-hardcore e passeggiate nei luoghi dell’aggregazione antagonista genovese


I centri sociali sono da sempre luoghi d’incontro e di aggregazione: il punk, la filosofia DIY e l’hardcore sono il collante che tiene insieme le vecchie e le nuove generazioni. Figlio e padre di queste realtà, Gippi ci racconta le scelte che lo hanno condotto al mondo dell’autogestione e alla sua partecipazione attiva alla fondazione di Utopia: il centro sociale nella periferia di Genova che ― negli anni ― è diventato un punto di riferimento per il capoluogo ligure, ospitando eventi e concerti rivolti non solo alla scena punk ma all’intera città, senza distinzioni.

 

in collaborazione con Gianluca Cavatappi

Stefano Scuderi

Classe ‘86, nostalgico di MTV e degli anni 90. Videomaker. Amante della musica,ma non musicista, quindi cerco sempre di girarci attorno. Founder di Live On Sofa e di Polvere dieci anni dopo.

Loading
svg
Navigazione Rapida
  • 01

    Utopia: uno spazio inclusivo nell’underground genovese, tra DIY e punk-hardcore